Ethereum: a luglio il reddito dei miner è aumentato del 60% grazia a DeFi

A luglio, il valore di mercato di Ethereum è cresciuto del 40%, mentre i ricavi dei miner sono aumentati del 60%, riporta SparkPool.

Al momento della stesura di questo articolo, il guadagno derivante dal mining di ETH ha superato i $ 3,4 per 100 MH / s, mentre il 27 giugno lo stesso indicatore si aggirava intorno a $ 1,85.

Fonte: SparkPool

Ai valori attuali, il famoso ASIC A10 Pro di InnoSilicon con una capacità di 485 MH / s è in grado di generare circa $ 15,32 al giorno. Con un costo medio dell’elettricità di $ 0,03 kWh, l’utile previsto dei miner è pari a circa $ 14,78, secondo F2Pool. In Italia invece, il costo medio dell’elettricità varia dai 0,19 €/kWh a 0,48 €/kWh, quindi i miner Italiani di Ethereum sono in grado di generare circa 11,61 dollari di profitto ogni 24 ore.

Dati: F2Pool 

Inoltre, nell’ultimo mese, il valore di mercato di Ethereum è aumentato del 40%, passando da $ 229 a $ 317, al momento della stesura di questo articolo. 

Dati: CMC

La crescita della redditività dei miner sta avvenendo sullo sfondo di un forte aumento delle commissioni (FEE) nella blockchain di Ethereum. Ad oggi, la fee media per una transazione ha raggiunto $ 0,68, ovvero un massimo di due anni. 

Fonte: BitInfoCharts

Infine, secondo la società analitica CoinmMetrics, l’aumento delle commissioni nella rete di Ethereum è dovuto al rapido aumento di popolarità del settore DeFi.

Crypto menzionate (1)

Ethereum / ETH

$ 384.39