Spaghetti Money: il DeFi meme-project ha raccolto 200 milioni di dollari in 12 ore 

Il nuovo protocollo sperimentale di finanza decentralizzata (DeFi) di nome Spaghetti Money con il relativo token “PASTA”, in appena 12 ore dopo il lancio, ha attirato più di 200 milioni di dollari in pool di liquidità per l’ “yield farming.

Chi c’è dietro lo sviluppo del progetto non è ancora chiaro. Anche il codice del progetto, parte del quale è stato preso dal ormai fallito progetto di nome Yam, non sembra che possa ispirare fiducia. Tuttavia, il token nativo della piattaforma – PASTA – verrà distribuito tra gli utenti la  prossima settimana, ciò nonostante la sua funzione rimane poco chiara a causa della mancanza di un modello di governance.

I rappresentanti del progetto hanno persino causato una certa confusione tra gli utenti. Dichiarando all’inizio che il token PASTA fosse un ETC20 (lo standard di ethereum classic). In realtà i social media manager della nuova piattaforma DeFi si sono sbagliati, visto che il progetto si basa su un token ERC20

Spaghetti Money, come Yam (il logo del quale è una pianta simile ad una patata), ha suscitato interesse soprattutto grazie al suo nome accattivante e le emoticon utilizzati durante la campagna pubblicitaria. Nonostante questo approccio a prima vista abbastanza semplice, ciò non impedisce ai cloni di Yam di raccogliere decine di milioni di dollari per lo staking.

Logo del progetto Yam. Fonte: CoinDesk

Attualmente, la piattaforma Spaghetti Money offre la possibilità di staking di diversi token DeFi:  yEarn Finance (YFI), Chainlink (LINK), Aave (LEND), Compound (COMP), MakerDAO (MKR), Synthetix (SNX), Wrapped BTC (WBTC), Wrapped ETH (WETH), etc. Quindi, al momento della stesura di questo articolo, l’importo totale dei fondi depositati in garanzia ha raggiunto i $ 204,6 milioni.

Secondo un recente sondaggio lanciato sulla piattaforma di previsioni Prediqt, c’è una probabilità del 40% che la piattaforma Spaghetti Money possa raggiungere i $ 500 milioni di fondi depositati in garanzia entro le 23:59 (UTC) di giovedì 20 agosto. Il co-fondatore della piattaforma Compound, Robert Lechner, ritiene che in tal caso “l’industria dovrà introdurre l’autoregolamentazione per fermare il “Meme farming games“.

Il token PASTA è già stato listato su Uniswap (v2) e, al momento della stesura di questo articolo, ha già perso più del 70% del suo valore iniziale.

Fonte: CoinGecko

Infine ricordiamo che, di recente, i fondi depositati in garanzia all’interno delle piattaforme di finanza decentralizzata hanno raggiunto un altro record a 5 miliardi di dollari ed ora questa cifra ha già superato 6 miliardi. 

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.